Tu sei qui

Borghi, Liana

Liana Borghi insegna letteratura anglo-americana all’Università di Firenze e si occupa di studi di genere.E' socia fondatrice della Società delle Letterate. Ha lavorato e pubblicato su Mary Wollstonecraft e Jane Austen, l’etica sociale dell’Ottocento, donne viaggiatrici, e la scrittura femminile. Il suo interesse
per la cultura contemporanea si estende dalla poesia di Adrienne Rich alla narrativa lesbica contemporanea, alla fantascienza delle donne, alle scrittrici ebree americane. Ha tradotto per Feltrinelli Il manifesto cyborg di Donna Haraway. Negli ultimi anni si è dedicata all’organizzazione di "Raccontar/si",
il laboratorio estivo della Società Italiana Letterate sui temi dell'intercultura. Tra le numersoe pubblicazioni, indichiamo quella curata con Clotilde Barbarulli, Visioni in/sostenibili. Genere e intercultura e Figure della complessità. Genere e intercultura.

bibliografia: 

Figure della complessità. Genere e intercultura, Cagliari, CUEC, 2004.