Tu sei qui

Incontri con l'autore

Claudio Nereo Pellegrini presenta il suo ultimo libro "Volesse la terra. Racconti di un romanzo"

Claudio Nereo Pellegrini, nato a Palù di Giovo, sacerdote dal 1967 tra i minatori italiani in Belgio ed operaio lui stesso in una fabbrica siderurgica, canta nelle sue opere la vita reale, i dubbi,i ricordi, l'esilio. Ma anche il sogno di una natura gioiosa e di una umanità che gioca ad organizzare l'amore. La serata con l'autore prevede anche letture a cura di Lidia Palazzolo e Bruno Vanzo e sarà arricchita dalle musiche di Corrado Bungaro e Davide Lorenzato. a cura di Trentini nel mondo e a.t.a.s.Cultura con la collaborazione della Biblioteca Comunale di Trento

Incontro con "Mercedes Frias"

Nata a Santo Domingo (Repubblica Dominicana) il 28 ottobre 1962, vive a Prato. Dal 1990 vive e lavora in Italia dove si occupa di formazione su antirazzismo, di costruzione sociale delle differenze, mediazione culturale. Laureata in Geografia, è componente del collegio dei docenti del Master sull'immigrazione dell'Università Ca' Foscari di Venezia; è attualmente consulente della Provincia di Pistoia, responsabile dell'area interculturale del progetto "Immigra".

"Le sfide della partecipazione sociale degli stranieri". ( con Kossi Komla Ebri )

Kossi Komla Ebri medico e scrittore nato in Togo e italiano dal 1974 ci parla con un aperto sorriso e il suo consueto umorismo di un tema serio e attuale "Le sfide della partecipazione sociale degli stranieri". Vincitore di numerosi concorsi Kossi Komla Ebri nel 2002 ha pubblicato con Edizioni dell’Arco – Marna Imbarazzismi e Neyla, nel 2003 All'incrocio dei sentieri. I racconti dell'incontro per EMI-Editrice Missionaria Italiana, Bologna e nel 2004 Nuovi imbarazzismi - quotidiani imbarazzi in bianco e nero…e a colori, Edizioni Dell'Arco-Marna.

E' possibile evitare le guerre culturali? ( dialogo con il prof. Giuseppe Mantovani )

Come concepire la cultura in una società che grandi movimenti migratori rendono sempre meno omogenea e compatta? Si può assistere al ritorno trionfale dell'idea colonialista del “fardello dell'uomo bianco” con le guerre che provoca? Cosa significa cultura progredita, cultura migliore, centro e periferia? Come si risolvono le questioni pratiche che affiorano quando norme e principi inconciliabili entrano in rotta di collisione?

Tanti vecchi amici a QUOTAPOESIA ( Festival di poesia contemporanea )

Partecipano alla seconda edizione: i “Maggerini di Braccagni”, poeti popolari improvvisatori della Maremma Grazia Binelli, poetessa trentina in dialetto rendenese Carmine Abate, poeta, in italiano, tedesco e arberesh Bozidar Stanisic, poeta di Sarajevo Astrid Mazzola, giovane promessa della poesia trentina Josef Oberhollenzer e Marco Aliprandini, poeti del Sudtirol/Alto Adige Marco “Miha” Obit, la nuova poesia slovena Stefano Dalbianco, uno dei più grandi contemporanei in Italia Federico Berti, cantastorie contemporaneo, performance dal vivo Eventi speciali: “Homage a Alda Merini”: installa

Poesia a Palazzo ( Mia Lecomte recita Autobiografie non vissute presentata da Lidia Amalia Palazzolo e Arnol de Vos )

"Mia Lecomte traduce i propri sogni che si disperdono e si ricompongono, li rende, non so come, coerenti e anche re-versibili. Cerca e trova la sua circostanza e potrebbe annoverarsi tra coloro che scrivono poemi di circostanza nel significato che Goethe conferiva a questo termine (Gelegenheitsgedicht) applicandolo ai propri scritti. Ma poi, in una nuova impresa, rigetta invece impietosamente ciò che è rimasto legato ad un avvenimento esteriore o contingente, incontrato in un altro istante, differente. Si consacra a ciò che viene, e deve venire, senza piegarsi ad alcuna occasione.

"La lingua: parlare come, essere cosa" incontro con Mia Lecomte, Julio Monteiro Martins

Incontro con Julio Monteiro Martins, brasiliano residente in Italia, fertile scrittore prima nella sua lingua ora anche in italiano e Mia Lecomte, che cura molte pubblicazioni di poesia nell’ambito della letteratura di migrazione. Introduce Renzo M. Grosselli

Incontro-lettura con l'autore Hamid Barole Abdu

Incontro-lettura con l'autore Hamid Barole Abdu All'incontro l'autore presenterà il suo ultimo libro di poesia, Sogni e incubi di un clandestino. La serata sarà arricchita dal musicista marocchino JAMAL OUASSINI (Tangeri).

Pagine

Abbonamento a RSS - Incontri con l'autore