Tu sei qui

Letteratura per bambini e ragazzi

La banda del mondo di sotto

Editore: 
EDT giralangolo
Anno: 
2011
Luogo di edizione: 
Torino
Presentazione: 

Un romanzo che mette al centro le vicende dei ragazzi di strada di Bucarest, le loro condizioni
a dir poco precarie e l’impegno di Miloud Oukili, artista francese di origini algerine che cerca
di toglierli dalla strada grazie alla sua attività di clown nell’associazione che ha fondato. La
storia si ispira a tale figura e intreccia temi duri quali il traffico di orfani, la vita per strada, ma
anche la lealtà, la volontà di riscatto e giustizia.


L’arcobaleno di Rebecca

Editore: 
Ur editore
Anno: 
2012
Luogo di edizione: 
Milano

Presentazione: 

La poesia di questo testo, vivo ed efficace, è legata al colore, come è logico vista la passione di Rebecca per dipingere e raccontare col colore il suo mondo e la sua esistenza. La gran parte del testo è infatti costituita dai suoi disegni. Il suo Dio è di volta in volta vestito di rosso - come la salsa di pomodoro o la marmellata di amarene, il buon cibo dell’infanzia - o vestito di bianco come le nuvole in cui vola su un bianco aereo per la prima delle sue migrazioni, oppure è vestito tutto di blu.


Pioggia sporca

Editore: 
Sinnos
Anno: 
2011
Luogo di edizione: 
Roma
Presentazione: 

Alex, Osso e Luca hanno 15 anni e vivono in una periferia che potrebbe essere una delle
tante periferie urbane del nostre paese; il loro idolo è Mosca, fratello grande di Alex, promessa del pugilato. I tre sono coinvolti in un raid contro un campo nomadi. Indaga sul caso l’ispettore di polizia Salvatore Mitraglia, che farà emergere luci e ombre, presenti e passate, di una storia che svelerà molti più elementi in comune tra i protagonisti di quanto si possa immaginare: una vicenda
coinvolgente che farà risalire chi legge sino ai tempi della seconda guerra mondiale.


Io come te

Editore: 
EL
Anno: 
2011
Luogo di edizione: 
Trieste
Presentazione: 

Una storia dall’incipit brutale, data la scena di grave teppismo nei confronti di un immigrato
addormentato su una panchina ad opera di un gruppo di ragazzi tra cui, per caso, si trova anche Luca, il protagonista. Per fortuna l’uomo, un cingalese venditore di rose, si salva e Luca si impegna ad aiutarlo, prendendo il suo posto durante la sua degenza in ospedale. Scoprirà così cosa
significa davvero essere “diverso” in Italia e quanto pesino gli sguardi diffidenti degli altri.


Sotto lo stesso cielo.

Editore: 
Carthusia
Anno: 
2011
Luogo di edizione: 
Milano

Presentazione: 

Una ballata che racconta il viaggio notturno di un gruppo di migranti alla ricerca di un futuro migliore, in un testo che unisce illustrazioni a fotografie e offre box d’approfondimento dedicati ai pianeti. Testo realizzato in collaborazione con Emergency e l’Istituto Nazionale di Astrofisica.


Sole e la speranza

Editore: 
Arka
Anno: 
2010
Luogo di edizione: 
Milano
Presentazione: 

Un albo illustrato che con semplici parole e immagini spiega le ragioni che spingono a partire e i rischi del viaggio in mare, che in questo caso si risolve in un lieto fine e vede la nascita della piccola Sole in un paese nuovo che lo accoglie. Per ricordare le tante donne che attraversano il mare con in grembo i loro bambini.


In viaggio

Editore: 
Principi&Principi
Anno: 
2011
Luogo di edizione: 
Faella, Pian di Scò (AR)
Presentazione: 

Il viaggio degli immigrati visto con gli occhi di un bambino, che lascia alle spalle un passato di guerre da dimenticare e guarda avanti verso il futuro, nonostante le fatiche del viaggio,
troppo difficile e ingiusto, verso paesi che spesso chiudono le porte.


Storia di Ismael che ha attraversato il mare

Editore: 
De Agostini
Anno: 
2009
Luogo di edizione: 
Milano
Presentazione: 

Una oramai ordinaria storia di immigrazione dalle sponde africane del Mediterraneo sino a quelle italiane. L’autore ripercorre tutta la vicenda di una famiglia di pescatori che vede il progressivo peggioramento delle loro condizioni di vita, prima a causa dell’avvelenamento delle acque, poi della
morte in mare del padre, tragedia che obbliga il figlio primogenito a imbarcarsi verso l’Italia.
Pagine dure quelle che raccontano il naufragio dell’imbarcazione in cui si trova Ismael, il suo essere in balia delle onde, la permanenza al Centro, il rimpatrio.


Migrando

Editore: 
orecchioacerbo
Anno: 
2010
Luogo di edizione: 
Roma
Presentazione: 

Libro di sole immagini che riunisce la storia di due migrazioni. Quella lontana degli inizi del ‘900, quando bastimenti carichi di italiani, spagnoli, irlandesi, tedeschi, polacchi, francesi lasciavano i porti europei per attraversare l’oceano e quella vicina, di oggi, dove magrebini, eritrei, curdi, sudanesi, pakistani cercano di raggiungere le coste europee. Un libro che nasce anche dall’esperienza della sua illustratrice, nipote di emigranti spagnoli in Argentina e migrante lei stessa dall’Argentina alla Spagna, fino all’Italia.


Non chiamarmi Cina!

Editore: 
Giunti
Anno: 
2012
Luogo di edizione: 
Firenze
Presentazione: 

Una storia che dà voce ai turbamenti dell’adolescenza, alle scelte che questa fase della vita spesso impone a partire dal rapporto complicato tra un liceale italiano e una sua coetanea, di origine cinese, nella Milano dei nostri giorni. Incomprensioni dettate dai reciproci pregiudizi, ma anche dalle oggettive difficoltà che la protagonista deve affrontare ogni giorno, a cavallo tra due appartenenze
non sempre facili da conciliare. Un romanzo che parla di ragazzi ai ragazzi, con una notevole capacità di sviluppare empatia e coinvolgimento anche negli adulti.


Pagine

Abbonamento a RSS - Letteratura per bambini e ragazzi