Tu sei qui

Saggistica

A sud di Lampedusa

Editore: 
Minimum fax
Anno: 
2008
Luogo di edizione: 
Roma

Presentazione: 

Un reportage che nasce da lunghi viaggi, cinque anni in cui Stefano Liberti si fa prendere dall'ossessione di conoscere le rotte della migrazione, di capire la vita dei migranti africani, le loro strategie per viaggiare e sopravvivere. Incontri e interviste sul campo dal Niger alla Mauritania al Senegal all'Algeria al Marocco fino alla Turchia.

Non chiamarmi zingaro

Editore: 
Chiarelettere
Anno: 
2008
Luogo di edizione: 
Milano

Recensione: 

Pino Petruzzelli, scrittore ed attore, ha avvicinato tante culture nella sua vita professionale, si è mosso in molti luoghi, ha rappresentato sulle scene con i suoi spettacoli quanto aveva conosciuto e studiato. Non è quindi un caso se il desiderio di capire e di conoscere lo spinge ora ad avvicinarsi ad un mondo che quasi tutti indistintamente rifiutano in un testo il cui titolo completo suona così: Tutti hanno paura dei rom ma nessuno li conosce. Non chiamarmi zingaro.
Perseguitati e diversi da sempre, a loro la parola.

Eccessi di culture

Editore: 
Einaudi
Anno: 
2004
Luogo di edizione: 
Torino
Autore: 

Presentazione: 

L'antropologo denuncia il pericolo di sottolineare le differenze culturali, anche per sottolinearne l'arricchimento che possono apportare alla società: il presunto rispetto dell'Altro può mascherare intolleranze e discriminazioni e l'eccessiva etnicizzazione può, lo abbiamo dolorosamente sperimentato più volte, dar vita a pulizie etniche. In realtà, ovunque, ci sono PERSONE, molteplici esse stesse e mutabili. E gli uomini sono molto complessi, per dirla con Amadou Hampâté Bâ: “Le persone di una persona sono numerose in ogni persona”.

La lingua che ospita. Poetica Politica Traduzioni

Editore: 
Meltemi
Anno: 
2004
Luogo di edizione: 
Roma

Recensione: 

Paola Zaccaria ci offre i risultati di una riflessione pluriennale e ad ampio spettro sulla lingua e sulla traduzione, con un'indagine in profondità su singole parole, semanticamente dense.Il discorso affronta molti temi: la posizione della donna, “straniera” in ogni contesto, il rapporto tra culture nel passato ed oggi, il senso del vivere “sulla soglia”, al confine, l'identità che si allarga come radice a rizoma e non scolorisce nel confronto con l'altro, lo scrivere e il tradurre da lingue creole e di frontiera.

L'orda. Quando gli albanesi eravamo noi

Editore: 
Rizzoli
Anno: 
2002
Luogo di edizione: 
Milano

Presentazione: 

Il libro cerca di smontare i luoghi comuni preferiti dei razzisti italiani mostrando loro come fossero stati impiegati contro gli italiani in Argentina, Francia, Svizzera, Australia, Stati Uniti, quando le vittime di calunnie, discriminazioni e linciaggi erano friulani, veneti, lombardi e piemontesi...

Scritti sulla pietra. Voci e immagini dalla Bosnia Erzegovina fra Medioevo ed età moderna

Editore: 
Forum
Anno: 
2005
Luogo di edizione: 
Udine

Presentazione: 

Una terra, la Bosnia, che ha visto la convivenza fianco a fianco di molte popolazioni, la sopravvivenza di lingue e culture diverse. Bosniaco turco arabo persiano ladino (spagnolo sefardita) sopravvivono insieme e si contaminano nelle parole, nei generi letterari, nei temi privilegiati.

Le radici dell'odio. Nord e sud a un bivio della storia

Editore: 
Dedalo
Anno: 
2002
Luogo di edizione: 
Bari

Presentazione: 

L'autore ripercorre la storia dei popoli dominanti e subalterni dal colonialismo ottocentesco fino ai nostri giorni, cercando la soluzione della tragedia dell'odio nelle pieghe della storia.

Poetiche dei mondi

Editore: 
Meltemi
Anno: 
1999
Luogo di edizione: 
Roma

Presentazione: 

Le poetiche come luogo d'incontro che inventa e produce il futuro per consentire agli umani di tutti i mondi di parlarsi, discutere, imparare.

Poetiche africane

Editore: 
Meltemi
Anno: 
2002
Luogo di edizione: 
Roma

Presentazione: 

Raccolta di saggi di autori africani per conoscere il continente africano e le sue poetiche.

Nuovo Planetario Italiano. Geografia e antologia della letteratura della migrazione in Italia e in Europa.

Editore: 
Città aperta
Anno: 
2006
Luogo di edizione: 
Troina (EN)

Presentazione: 

Uscito nelle librerie a novembre 2006, 537 pagine, questo testo costituisce un punto di riferimento insostituibile per chi vuole saperne di più sulla realtà culturale attuale, il primo bilancio importante della cultura italiana creola del nuovo millennio.E' una antologia ragionata di letteratura migrante, con testi letterari, informazioni e analisi critica di quanto sta succedendo nella società contemporanea, delle trasformazioni che in essa avvengono e di come si esprimono nella narrativa e nella poesia, ma anche nel teatro, nella musica e nel cinema.

Pagine

Abbonamento a RSS - Saggistica