Tu sei qui

Proposte dal mondo

Pietra di pazienza

Editore: 
Einaudi
Anno: 
2008
Luogo di edizione: 
Torino
Autore: 

Presentazione: 

Ne parla così l'autore: "È la storia di una donna che a causa dell'amore, del dovere, della famiglia e della religione... è condannata ad assistere e salvare il marito, un guerrigliero, immobilizzato da una pallottola rimasta nella sua testa. La donna deve pregare per 99 giorni. E ogni giorno, da mattino a sera, deve recitare uno dei 99 nomi di Allah seguendo il ritmo del respiro dell'uomo. Ma, dopo due settimane, questa preghiera si trasforma in una specie di confessione. Per la prima volta la donna può parlare senza attirare su di sè il biasimo altrui. Osa e si libera.

L'amore e gli stracci del tempo

Editore: 
Einaudi
Anno: 
2009
Luogo di edizione: 
Torino

Recensione: 

L’amore e gli stracci del tempo ci riporta nei Balcani della seconda metà del Novecento e tratteggia dall’interno la parabola di due famiglie. Gli eventi storici, pur collocandosi sullo sfondo delle vicende, condizionano pesantemente la storia dei protagonisti, in particolare dei figli delle due coppie, Zlatan e Ajkuna. I genitori di Zlatan sono serbi, suo padre è un giovane docente universitario di medicina che poi deciderà di esercitare la professione di medico e stringe un’amicizia profonda, che durerà tutta la vita, con Besor, un albanese kossovaro.

La casa di Rosa

Editore: 
Keller
Anno: 
2007
Luogo di edizione: 
Rovereto

Presentazione: 

Magistrale racconto di vite in un'isola lontana – sei mesi di notte sei mesi di giorno.
Il padre di Rosa ed il suo matrimonio, quell'amore quella casa di legno quella casa di vetro vicino al lago al mare alle sorgenti calde alla chiesetta con il soffitto blu con stelle d'oro. Quella coltivazione di more e la boccettina di olio di rose che le lascia in mano salutandola per sempre.
Tutto troppo perfetto, si attende la tragedia come chi vive sulla terra avendo nozione del terremoto.

Il paese delle prugne verdi

Editore: 
Keller
Anno: 
2008
Luogo di edizione: 
Rovereto

Presentazione: 

Una ragazza e tre giovani amici della comunità tedesca crescono nella Romania di Ceauşescu, continuamente controllati interrogati pedinati. Non c'è futuro per loro in una società dove devono nascondere libri e pensieri, dove domina la paura e bisogna guardarsi anche dagli amici, dove si allunga l'elenco di quelli che muoiono tentando la fuga. Storie di persone e insieme l'intreccio storico di tedeschi e rumeni, dalla partecipazione della minoranza tedesca alle guerre della 'madrepatria' nazista, alla dittatura, alla povertà sotto il regime.


Ricette scorrette. Racconti e piatti di cucina meticcia

Editore: 
Eleuthera
Anno: 
2009
Luogo di edizione: 
Milano
Autore: 

Presentazione: 

Ci sono poche cose che definiscono un popolo più della sua cucina: il cibo non è solo sapore ma anche appartenenza, legame profondo con la propria comunità. Chi si trasferisce in un altro paese è obbligato a cambiare abito e lingua, ma cerca sempre di conservare qualcosa della cucina originaria.

Realtà nazionale vista dal letto

Editore: 
Gorée
Anno: 
2006
Luogo di edizione: 
Iesa (SI)

Presentazione: 

Il ritmo, l'ambientazione, i cambi di scena, la situazione surreale di una moderna pièce teatrale. Sul 'palcoscenico' una realtà trasfigurata in personaggi macchiette ma di grande impatto.

Gli Stati Uniti d'Africa

Editore: 
Feltrinelli
Anno: 
2009
Luogo di edizione: 
Milano

Presentazione: 

Questo romanzo propone una visione del mondo capovolta, in cui il centro diventa l'Africa, una federazione di stati ricca e potente, mentre Europa e Stati Uniti sono dilaniati dalle guerre e in preda alla miseria e alla fame. Ogni giorno sulle coste africane si riversano centinaia di poveri bianchi, alla ricerca di migliori aspettative di vita. La geografia del potere e dello sviluppo è cambiata, i pregiudizi e i luoghi comuni sono capovolti. In questo mondo in cui il dominio risiede a Sud, si muove una bambina francese povera.


La pelle che ci separa

Editore: 
Nutrimenti
Anno: 
2008
Luogo di edizione: 
Roma
Autore: 

Presentazione: 

Nel genere letterario del memoir il libro registra come un'attenta macchina da presa un quadro familiare dominato da vigorose presenze femminili in cui la piccola protagonista si muove tra due nonne diversissime e acquista sempre maggiore consapevolezza delle ricche doti di 'sangue' ereditate. Passa dallo sforzo di nascondersi e mimetizzarsi alla convinta affermazione della propria identità meticcia. È infatti afroamericana con ascendenze francesi per parte di madre ed italoamericane per parte di padre.

Amkoullel. Il bambino fulbe

Editore: 
Ibis
Anno: 
2001
Luogo di edizione: 
Como

Recensione: 

Sempre attuali gli insegnamenti di Tierno Bokar, il saggio religioso musulmano che segna la formazione e l'intera esistenza di Hampâtè Bâ.
“Tutto ciò che sono, lo devo a lui...a lui devo la mia formazione, il mio modo di pensare e di comportarmi, e questo 'ascolto dell'altro' che è forse la sua più bella eredità, e la migliore garanzia di pace nei rapporti con gli altri.”
“Se siete con qualcuno, non cercate cosa vi distingue; cercate che cosa avete in comune e costruite su quello” diceva quest'umile marabut di un piccolo centro del Mali..

Allah non è mica obbligato

Editore: 
e/o
Anno: 
2004
Luogo di edizione: 
Roma

Recensione: 

Allah non è mica obbligato si basa sul punto di vista di un bambino-soldato, Birahima, protagonista dei conflitti in Sierra Leone e Liberia. Il tono di denuncia, implicito nella scelta del protagonista, è smorzato (o accentuato?) dalla visione che un bambino può avere della guerra, della morte, della violenza e del sangue, che in questo caso diventano la sua normalità, il suo pane quotidiano.

Presentazione: 

Il libro è stato presentato nella trasmissione radiofonica Cammei della Rai regionale del Trentino Alto-Adige il 24 aprile 2009, ore 16.00

Pagine

Abbonamento a RSS - Proposte dal mondo