Tu sei qui

Panoramica 2020

In questa pagina le più importanti iniziative dell'anno cui la nostra associazione partecipa o che promuove.

Iniziamo con il progetto di educazione alla cittadinanza World Citizen Lab che durerà fino a maggio circa.

Parte anche la terza edizione di Cuscus, che attraverso un potente mezzo culturale e comunitario, il cibo, si rivolge a tutti coloro che desiderano esprimere la propria creatività in cucina, conoscere i linguaggi della comunicazione grafica e del video-making per raccontare ricette, sapori e tradizioni e sviluppare competenze di autoimprenditorialità e di fundraising nel non profit.

Ancora a febbraio ha inizio un percorso di formazione per volontari, dal titolo Volontari In-Formazione. Riflessioni e strumenti tra e per volontari impegnati nei corsi di lingua e cultura italiana in contesti di migrazione e marginalità di cui qui ci sono dettagli

Le nostre attività prevedono anche ogni venerdì dalle 16 alle 18 un servizio di orientamento (‘Ufficio amico’) e affiancamento nelle pratiche amministrative, questioni legali, burocratiche e per fornire informazioni sui servizi del territorio.

Prosegue inoltre la collaborazione con Amici dei senza tetto di Trento ONLUS.

Inoltre, si continuerà a offrire momenti formativi per i volontari e ad organizzare attività nelle scuole, con il progetto ‘Spunti di vista’, nelle scuole CENTRO MODA CANOSSA e ISTITUTO AGRARIO SAN MICHELE ALL'ADIGE FONDAZIONE EDMUND MARCH.

Prosegue la proficua collaborazione con il MUSE, che è stata codificata in un accordo scritto. Studenti dei corsi di italiano, accompagnati da 2 volontari, potranno partecipare gratuitamente a visite guidate al MUSE. Inoltre, dal 2018, l'associazione collabora alle giornate in cui il MUSE valorizza i giochi da tavolo, accompagnando stranieri che presentano e propongono giochi delle loro tradizioni.

L'associazione realizza progetti a favore di richiedenti asilo nelle strutture di accoglienza Residenza Fersina, Villa S. Nicolò e Residenza Adige, anche per i bambini.

Continua STASERA CUCINO IO, un progetto che aiuta persone provenienti da tutto il mondo ad avvicinarsi e a conoscersi meglio attraverso la condivisione di piatti preparati da loro, immigrati, ma anche gli italiani, con tutte le loro diversità regionali.

Proseguono le GITE FUORI PORTA, incontri periodici con i richiedenti asilo ospitati a Villa S.Nicolò a Ravina, luogo bello ma isolato, per far loro sentire la vicinanza dei cittadini. Gli incontri vengono di volta in volta concordati con gli operatori per corrispondere alle esigenze ed alle preferenze degli ospiti.

Come negli anni passati, il Gioco degli Specchi partecipa al progetto SuXr - Studenti Universitari per i Rifugiati dell’Università di Trento.

Il Comune di Lavis organizza per il secondo anno consecutivo un corso destinato a persone straniere già residenti dello stesso comune. L’associazione collabora indicando l’insegnante e fornendo parte del materiale didattico.

In giugno celebreremo la Giornata mondiale del Rifugiato

Il Progetto CusCus è un percorso di formazione teorica e pratica dedicato a chi vuole esprimere la propria creatività in cucina, conoscere i segreti del web per raccontare ricette, sapori e tradizioni del proprio paese e per elaborare idee di impresa originali legate al cibo e non solo. L’associazione sarà partner nel progetto CusCus, come già nelle due edizioni precedenti del progetto

A settembre, il Gioco degli Specchi, Presidio del Libro di Trento, aderisce alla Festa nazionale dei Lettori, l'appuntamento annuale di promozione del libro e della lettura, proposto dalla Associazione Nazionale dei Presidi del Libro

In autunno si svolgerà la settimana dell’accoglienza, in collaborazione con altre realtà associative del territorio.

Nel 2020 sarà avviato inoltre il progetto “MIGREAT! PROGETTO SULLO SCAMBIO DI BUONE PRATICHE PER L’INCLUSIONE DEI MIGRANTI” approvato dall’UE sotto il programma Erasmus Plus. Trento è la città italiana scelta per lo svolgimento di questo progetto.

Parteciparemo, infine, all’OltrEconomiaFestival 2020.